Loading...
Attendere prego......


Conosci il caviale?

Conosci il caviale?

Tutto inizia dallo storione un pesce dalle ossa cartilaginee, come i suoi "cugini" marini squali, che può essere tranquillamente annoverato tra i più grandi delle acque dolci del mondo.  

Tuttavia lo storione  non è un animale esclusivamente d'acqua dolce, anzi, si può affermare che questo pesce trascorra la maggior parte dell'esistenza proprio in mare. Ha un ciclo vitale analogo a quello del salmone o dell'anguilla; nasce nei grandi fiumi e una volta raggiunta la maturità sessuale lì discente per raggiungere il mare aperto dove trascorrerà la maggior parte della sua vita, salvo poi risalirli per la deposizione delle uova. 

Da milioni di piccole uova, lontane dai predatori marini, si svilupperanno altri piccoli storioni ricominciando il ciclo vitale dei loro genitori. Pochissimi sopravvivranno, la maggior parte cadrà vittima di altri pesci o dell'uomo stesso. 

Se i grandi fiumi asiatici e nord africani rappresentano la culla degli storioni, i grandi mari mediorientali sono l'habitat naturale per la crescita e la riproduzione di questi animali importanti per l'economia ittica. Nel mondo ci sono più di venti specie di storioni, e cinque di questi vivono nel Mar Caspio, tre dei quali sono importanti dal punto di vista commerciale. Dalle uova di queste tre specie, infatti, si ricava "l'oro nero" dei pesci, uno dei prodotti ittici derivati più prelibati e squisiti che esistano: il caviale. 

Ciascuna di queste specie, tuttavia, produce un tipo di caviale diverso, per dimensioni, colore e sapore.  Dallo storione Beluga, che può raggiungere una lunghezza di quattro metri e oltre i 1000 kg di peso, viene ricavato l'omonimo caviale, uno tra i più ricercati per le sue particolari caratteristiche. Il caviale Beluga presenta dei grossi grani con un caratteristico colore grigio chiaro che può variare fino al grigio scuro. Dalle uova dello storione Sevruga, invece, di circa un metro e mezzo di lunghezza, si ottiene il corrispondente caviale Sevruga, più scuro del Beluga, dai grani più piccoli ma ricercatissimo per il suo finissimo aroma. Infine dallo storione Asetra, intermedio per dimensioni alle due specie precedenti, si ottiene un terzo tipo di caviale: di colore grigio scuro fino a dorato si distingue dal Beluga e dal Sevruga per il suo sapore simile alla noce. Anche il caviale Asetra è un derivato di straordinaria qualità. 

Dal punto di vista nutrizionale, il caviale rappresenta un alimento davvero completo; se da un lato possiede un'elevata percentuale di proteine, dall'altro è fonte d'importanti costituenti minerali, tra i quali il ferro è indubbiamente il minerale di spicco.


Le Ricette Abbinate