Loading...
Attendere prego......


come si ottiene un buon pesce fritto?

come si ottiene un buon pesce fritto?

Bisogna seguire alcune regole fondamentali, essenziali per ottenere un frittura di pesce a regola d'arte:
 
  • il pesce va tolto dal frigorifero prima di essere cotto, e va lasciato a temperatura ambiente per circa 1 ora
  • va infarinato in abbondante farina e lasciato riposare per almeno 20 min.
  • prima di friggerlo va setacciato molto bene  con un setaccio a maglie larghe. E' importante non gettare nell'olio bollente anche dei residui di farina oltre al pesce; questa infatti si deposita sul fondo della pentola  e bruciando rovina la qualità dell'olio
  • utilizzare per friggere una pentola stretta ed alta
  • dopo aver portato a temperatura l'olio, immergervi il pesce e smuoverlo per qualche secondo con una schiumarola
  • l'olio deve essere molto caldo (ma non deve bruciare) ed il quantitativo di pesce che va cotto di volta in volta deve essere proporzionato alla quantità d'olio. Se la quantità di pesce è in eccesso si rovina irrimediabilmente la frittura: infatti la temperatura dell'olio scende velocemente e non garantisce una cottura ottimale. In questo modo il pesce resta crudo mentre la farina che lo ricopre brucia velocemente, rovinandone il sapore
  • non cuocere mai contemporaneamente diverse qualità di pesce: ognuna ha infatti un tempo di cottura differente e va fatta cuocere separatamente dalle altre
  • ma qual'è il tempo di cottura ideale? Non esiste un tempo di cottura standard,  in quanto tutto dipende da diversi fattori: la qualità di pesce, la quantità d'olio, la temperatura dell'olio, la dimensione della pentola....    Come regola generale si può dire che quando le forti bollicine prodotte dal pesce appena immerso nell'olio tendono a scomparire, il pesce è cotto
  • togliere il pesce dall'olio e deporlo per qualche minuto su carta assorbente per eliminare i residui d'olio
  • salare leggermente e servire

Le Ricette Abbinate